Il sorriso della figlia è più importante della libertà

Riportiamo da http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/rep_nazionale_n_1226132.html

Frosinone

NATALE: SI FA ARRESTARE PER DARE I REGALI ALLA FIGLIA
Pur di consegnare un sacco di regali alla figlioletta di cinque anni che vive con la madre in una casa famiglia del capoluogo, un ventottenne di Avellino, Salvatore Beatrice, ha preferito farsi arrestare. Una storia difficile quella del nucleo familiare sul quale pende da diversi mesi in decreto restrittivo emesso dal tribunale dei Minori di Napoli nei confronti dell'uomo che, considerato un soggetto violento nei confronti della moglie, di riflesso non puo' vedere nemmeno la bambina che, pero', adora. Per questo motivo, violando ogni obbligo di legge, nella tarda serata di ieri si e' diretto a Frosinone ed ha suonato alla porta della casafamiglia pur sapendo che entro pochi minuti sarebbe arrivata la polizia. Cosi' e' stato ma Salvatore Beatrice non e' fuggito. Ha solo chiesto agli agenti di poter consegnare i regali e poi, con tranquillita', si e' fatto ammanettare. "Non potevo trascorrere il Natale senza vedere il sorriso di mia figlia. Ora sono molto piu' contento", ha detto agli allibiti agenti del commissariato di Cassino che, da qualche tempo, lo tenevano sotto controllo.

[30 dicembre 2005]

Share